Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator

Artist: Franco D'Andrea / Franco Tonani / Bruno Tommaso     Album: Modern Art Trio     Label: GleAM Records     Code: CD AM110001 / Vinyl AM110002

Modern Art Trio

  • Modern Art Trio

  • Franco D'Andrea / Franco Tonani / Bruno Tommaso

  • 10 November 2023

  • CD AM110001 / Vinyl AM110002

  • 8059018220216

  • Digital, GleAM Records

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 327

  • Today views : 1

  • Created on : 17 October 2023

  • Total songs : 0

  • Total comments : 0

  • From: GleAM Records

Press Release

GleAM Records è orgogliosa di annunciare l'uscita del disco Modern Art Trio di Franco D’AndreaBruno Tommaso e Franco Tonani, uno dei documenti discografici più importanti del jazz europeo, giunto con questa edizione rimasterizzata alla sua quarta ristampa. Un’ imponente opera di restauro audio voluta dal produttore Angelo Mastronardi e realizzata grazie al fortuito ritrovamento del nastro originale da parte dell’editore Luca Sciascia e accuratamente restaurato e masterizzato dal fonico Jeremy Loucas negli Stati Uniti. 

L’album sarà disponibile in edizione limitata su Vinile 180 gr. (bauletto con inedito booklet 8 pp.) e su CD (formato gatefold con booklet 24 pp.), dal 10 novembre 2023 e distribuito da IRD International Distribution. 

 

"Il 17 e 19 aprile 1970 il Modern Art Trio registra per la Vedette Records il suo primo e unico disco. Ha come titolo il nome del gruppo e la copertina riporta la definizione della musica suonata: progressive jazz.

È un manifesto delle esperienze e degli esperimenti che D’Andrea e Tonani andavano facendo in quegli anni: la dicitura progressive jazz intende tracciare una linea di demarcazione rispetto al jazz che si suonava allora in Italia e, al tempo stesso, vuole significare innovazione e apertura.

L’album si compone di sei brani: tre a firma di D’Andrea, URW, Frammento ed Echi; due a doppia attribuzione D’Andrea/Tonani, Un Posto all’Ombra e Beatwitz, concepiti in forma di suite; e uno standard di George Gershwin, It Ain’t Necessarily So. 

 

URW è il brano d’apertura, dove i tre si dimostrano telepatici e che a tratti ricorda le poliritmie del secondo quintetto di Miles Davis e si riallaccia al discorso sulle progressioni ritmiche di Charles Mingus. La musica mette il pianoforte in primo piano, torrenziale; la sezione ritmica è fantasiosa e agile nei cambi di tempo.

 

Frammento si sviluppa su di un giro armonico ponendosi in questo modo al di fuori del discorso generale, ma proprio per questa diversità ne rappresenta un arricchimento.

 

Un Posto all’Ombra è la prima delle due suite di Modern Art Trio: qui i tre, avendo a disposizione tempo e spazio, indulgono al polistrumentismo. È in quattro movimenti: il primo esordisce in forma free con piano elettrico, batteria e contrabbasso con l’arco; il secondo vede un dialogo tromba-sax soprano a cui si aggiuge a poco a poco il contrabbasso. Il terzo mette in risalto il piano elettrico con echi modali ed impliciti accenti rock. Il quarto riprende il dialogo free fra tromba e sax soprano, incalzati dal contrabbasso con l’arco. 

 

L’unico standard del disco, che nel vinile originale apre il lato B, è It Ain’t Necessarily So di George Gershwin. Il tema del brano qui viene reso a tempo molto sostenuto, con interventi modali e tonali; il tempo rallenta nell’inciso, che subisce un trattamento poliritmico, sottolineato da un assolo di batteria. Anche questo pezzo è sottoposto al trattamento dei nuclei melodici. 

 

La quinta traccia del disco è Echi, brano concepito a frammenti, politonale, con il pianoforte che detta le linee guida e una batteria poliritmica, avvolta da una pulsazione discreta del contrabbasso.

 

Beatwitz è la seconda e conclusiva suite del disco, in tre movimenti. Il primo, a tempo moderato, dà spazio al tema e si dissolve in un assolo di pianoforte. Nel secondo movimento il tema viene presentato dal contrabbasso con l’arco, in contrappunto con il flauto a coulisse. In sottofondo, D’Andrea produce vari effetti sonori agendo direttamente sulle corde del pianoforte. L’ultima parte riprende il tema iniziale, ma questa volta la narrazione è affidata al sax soprano.  

 

Franco D’Andrea un ritratto - Flavio Caprera –  (EDT 2021)

  

Track List

1.   URW (F. D’Andrea)

07.19

2.   Frammento (F. D’Andrea)

04.23

3.   Un Posto All’Ombra (F. Tonani/ F. D’Andrea)

12.00

4.   It Ain’t Necessarely So (G. Gershwin)

09.42

5.   Echi (F. D’Andrea)

05.21

6.   Beatwitz (F. Tonani/ F. D’Andrea)

08.25

 

 

Total                                           

47.29

Personnel

Franco D’Andrea – acoustic & electric piano, soprano saxophone

Bruno Tommaso – doublebass

Franco Tonani – drums, trumpet, songwhistle

Recording Data

Recorded at SOUNDWORKSHOP (Rome) on April 17 & 19, 1970

Sound Engineer – Paolo Ketoff

Produced by Alberto Alberti

Cover Design by Domizia Gandolfi

 

Remastering Data 

Audio Restoring & Mastering at Sear Sound Studio B – New York (USA) on July 2023

Sound Engineer - Jeremy Loucas 

Musical & Executive Producer - Angelo Mastronardi

Liner Notes - Luca Bragalini & Francesco Cataldo Verrina

Graphics - Gianni Rossi Studio

More Albums From GleAM Records