Artist: Irene Scardia     Album: Una stanza tutta per me     Label: Workin Label     Code:

Una stanza tutta per me

  • Una stanza tutta per me

  • Irene Scardia

  • 27 May 2021

  • 8052740502131

  • Digital, Workin Label

  • No covers downloadable for Guests

No tracks downloadable for Guests

  • Total views : 748

  • Today views : 3

  • Created on : 10 May 2021

  • Total songs : 11

  • Total comments : 0

  • From: Workin Label

Press Release

Esce giovedì 27 maggio

UNA STANZA TUTTA PER ME
il nuovo disco della pianista, compositrice
IRENE SCARDIA 

© Workin’ Label 2021 / Puglia Sounds Records
Distribuzione I.R.D.


Giovedì 27 maggio esce il terzo disco della pianista e compositrice salentina Irene Scardia, pubblicato dall’etichetta Workin’ Label con il sostegno di Puglia Sounds Record e la distribuzione di I.R.D. 


Dopo una lunga pausa creativa nel periodo intercorso tra l’uscita del disco “Risvegli” (Workin’ Label 2012) e il 2019, Irene Scardia ritrova lo slancio creativo e torna a scrivere nuovi brani. Le occasioni di vita, gli incontri e le relazioni, oltre all’interesse per la conoscenza e lo sviluppo armonioso del sé, diventano spunti di creazione. Nella scrittura dei brani la pianista racconta i suoi giorni, fotografa momenti di vita, descrive le sue emozioni, i desideri e le aspirazioni. Ispirata da Virginia Wolf che nel saggio “Una stanza tutta per sé” sostiene che una donna per creare ha bisogno di uno spazio tutto suo e di una rendita annuale, l’autrice fa suo questo motto e racchiude le nuove composizioni in un album dal titolo “Una stanza tutta per me”.


Proveniente da una formazione classica, Irene Scardia compone attingendo a differenti influenze musicali, dal minimalismo contemporaneo al jazz con aperture al pop più raffinato, dando vita ad uno stile personale che sfugge ad una precisa definizione di genere, percepibile come fortemente lirico, cinematico e di grande impatto emozionale.
Il disco contiene 11 composizioni originali ed è suonato in trio insieme al contrabbassista Giampaolo Laurentaci e il batterista Filippo Bubbico che ha curato anche il mix e il master dell’intero disco. Hanno partecipato alle registrazioni: il vibrafonista Giacomo Riggi che duetta con la pianista nella title track, la flautista Clara Calignano e la violoncellista Claudia Fiore interpreti del brano “Clara” e la cantante Carolina Bubbico, interprete e autrice del testo del brano “Prima del volo” già precedentemente pubblicato in versione strumentale nel disco “Risvegli”.          

L’uscita del disco è stata anticipata dal singolo e relativo videoclip di animazione “The Rest” (La pausa) realizzato da Diego Perrone. 


VIDEO INTERVISTA - Making of (non in elenco fino al 19.05)
http://bit.ly/intervista_scardia



LINK AL VIDEOCLIP “THE REST”
http://bit.ly/TheRest_video




BIOGRAFIE


Irene Scardia, pianista, compositrice e performer. Dopo il diploma in pianoforte classico presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce studia composizione e approccia all’armonia jazz. Nel 2001 riceve un premio speciale al concorso “Il Salentino” per la sezione composizione jazz ed è finalista al concorso “W il Jazz” della Città di Milano.  

Ha al suo attivo due dischi: il piano solo “I Giorni del Vento” (Workin’ Label 2009) e “Risvegli” (Workin’ Label 2012), 12 brani registrati in trio con il sassofonista Emanuele Coluccia e il contrabbassista Luca Alemanno. 

Dal 1998 è presidente dell'Associazione Culturale “L’Orchestrina”, realtà che si è fatta promotrice di numerose attività didattiche. Nel 2009 fonda l’etichetta discografica Workin’ Label producendo e promuovendo numerosi artisti in Italia e all’estero. E’ ideatrice e direttore artistico di festival ed eventi culturali di risonanza nazionale ed internazionale (Piano Piano Festival, Suoni a sud) e altre rassegne e residenze artistiche realizzate sul territorio salentino.
Parallelamente agli studi musicali si forma come danzatrice e attrice. Grazie alla sua poliedrica formazione artistica ha realizzato alcune produzioni tra musica danza e teatro: Il tempo d'Irene (2002), Quattro pagine di me (2003), Meredith à rebours (2004), I giorni del vento (2008), Quello che so del cielo (2009), MusicaEssenza (2013). 



LINKS

Sito ufficiale www.irenescardia.it

Facebook https://www.facebook.com/IreneScardiaMusic
Instagram https://www.instagram.com/irene.scardia
Youtube https://www.youtube.com/irenesse

Spotify http://bit.ly/Scardia_Spotify


Giampaolo Laurentaci contrabbassista, bassista elettrico italiano, approccia alla musica a sette anni,  con lo studio del violino, sotto la guida del M° Stefan Biro spalla e primo violino dell’Orchestra “ICO Tito Schipa” di Lecce.
 All’età di quindici anni intraprende, dapprima lo studio del basso elettrico con Maestri come Lincoln Goines, Marco Siniscalco, Vito di Modugno, Leopoldo Sebastiani e Massimo Moriconi ed in seguito, affascinato dalla musica Jazz, inizia a studiare anche il contrabbasso. Frequenta numerosi seminari formativi internazionali tra cui l’Umbria jazz summer camp (Perugia)  la St. Louis school of music (Roma).

Nel 2007 partecipa come studente a Orsara Jazz Festival e, qualificandosi come miglior contrabbassista, si aggiudica sia l’ammissione presso il Conservatorio “Prins Claus Conservatorium”  di Groningen, Olanda, che la possibilità di esibirsi in svariati concerti presso il jazz club Cantina Bentivoglio di Bologna. Nello stesso anno frequenta il corso di Musica Jazz presso il Conservatorio olandese studiando tra gli altri con Joris Teepe, Alex Sipiagin, Paul Burner, Mark Gross, Don Braden, David Berckman.

Nel 2009 si trasferisce a Barcellona, in Spagna, dove consegue la laurea in Jazz e Musica Moderna, con specializzazione in Contrabbasso, presso la Escola Superior de Musica de Catalunya sotto la guida di insegnanti prestigiosi come Horacio Fumero, Mario Rossy, Albert Bover, Joan Monné, Eladio Reinon, David Xirgu, Andrew Ackerman e divenendo membro della Big Band dell’ESMUC diretta dal noto sassofonista iberico Perico Sambeat.

La sua esperienza artistica e professionale si sviluppa in un contesto internazionale in paesi come Olanda, Montenegro, Russia, Romania, Inghilterra, Germania, Turchia, Belgio e Spagna e collaborando con musicisti del calibro di: Peter Bernstein, Jorge Rossy, Bill McHenry, Andy Watson, Jim Rotondi, Ulysses Owens Jr., Michael Kanan, Adam Pache, Fabrizio Bosso, Michael Moore, Max Ionata, Stjepko Gut, Daniele Scannapieco, Marco Valeri, Albert Vila, Marco Mezquida, Enrico Intra, Roger Mas, Ernesto Aurignac, Gabriel Amargant, Nicola Andrioli, Paolo Recchia, Gaetano Partipilo, Marco Volpe, Guido Di Leone, Roberto Ottaviano, Perico Sambeat, Albert Bover, Mark Gross, Jasper Soffers, Alex Sipiagin, Esteve Pi, Yakov Okun, Francesco Bearzatti, Ettore Carucci, Ramon Prats, Martin Jacobsen, Tanya Michelle, Osun Lade, Nadirah Shakoor, Attilio Troiano, Aldo Caviglia, David Xirgu e molti altri. 

Giampaolo Laurentaci attualmente è uno dei contrabbassisti pugliesi più attivi nel panorama musicale, grazie alla sua collaborazione in numerosi progetti nazionali ed internazionali quali: Walk Tall, Mind Trick, Octavio Hernandez quintet, d’Ebano, Oscar Neira Quartet, Emanuele Coluccia Trio, Irene Scardia Trio, Alessandro Florio Trio, Aldo Caviglia Trio, Rusò Sala Mar Endins, Sergi Felipe Trio, Guido Di Leone Trio.


Filippo Bubbico classe ’92, è un musicista, compositore, producer, sound engineer, polistrumentista. Inizia la formazione musicale fin da giovanissimo con un percorso polistrumentale. Nel corso degli anni approfondisce lo studio dell'armonia Jazz con il padre, Luigi Bubbico.

Nel 2013 si diploma come sound engineer al Sae Institute a Milano, qualifica che aprirà la strada a numerose collaborazioni. Attualmente è head engineer per l’etichetta indipendente Sun Village Records da lui fondata nel 2020 e produce numerosi musicisti in Italia e all’estero. Nel 2017 si laurea in Pianoforte Jazz presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna dove ha studiato con Fabrizio Puglisi e Greg Burk.

Ha preso parte a più formazioni musicali sia come batterista che come pianista in ambito rock, sperimentale e jazz. È finalista per due edizioni consecutive al Conad Jazz Contest: nel 2015 con Gsus Quartet e nel 2016 con Filippo Bubbico Trio, vincendo anche la borsa di studio come miglior giovane talento per la Berklee Summer School 2017 a Umbria Jazz Clinics. 

Nel 2018 pubblica il suo disco d’esordio Sun Village con 11 tracce originali che esplorano nuovi sound, da potenti groove funk a beat onirici, alla ricerca del massimo potenziale espressivo. Il disco è stato acclamato da critica e pubblico ed è stato selezionato da importanti emittenti radiofoniche e televisive (Radio Rai, Radio 24, Rai 5, Mtv New Generation) e recensito su numerose testate tra cui Blow Up, Internazionale, Rumore, Corriere del Mezzogiorno. Nel 2019 ha pubblicato il singolo "On the moon” e nel 2020 "Finché sarò forte”, entrambi composti, arrangiati e prodotti da Filippo. Durante il 2020 entra in studio per la produzione del suo nuovo lavoro discografico in uscita il 20 maggio 2021.

Ha collaborato tra gli altri con: Claudio Filippini, Nicola Conte, Carolina Bubbico, Colapesce e Dimartino, Gabriele Poso, Cristiana Verardo, Luca Alemanno, Simon Moullier, Bandadriatica, Simona Severini e la Bologna Conservatoire Big Band. Si è esibito su importanti palchi italiani ed internazionali tra i quali Umbria Jazz, Mostra del Cinema Biennale di Venezia, Auditorium Parco della Musica, Bologna Jazz Festival, Pescara Jazz, Medimex, Batojazz (Francia), Giornata nazionale per Ambasciata Turca in Italia a Istanbul.
___________________________________________________________________________WORKIN’ LABEL
L’etichetta Workin’ Label, fondata nel 2008 e guidata dalla pianista e compositrice Irene Scardia, ha prodotto, negli anni, dischi jazz, pop, nu soul, r&b, classici, cantautorali, contemporanei e funk. Distribuiti nei negozi in Italia e all'estero da IRD, i dischi Workin’ Label possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati sulle maggiori piattaforme digitali mondiali. Dal 2017 ha avviato un catalogo di libri e spartiti.  
Sito ufficiale > www.workinproduzioni.it 

Ufficio Stampa Gianpietro Giachery

Email gianpietro.giachery@gmail.com

Tel. 338 3288620


Track List

TRACKLIST

  1. The Rest 3:50

  2. Non ti scordar di te 4:02

  3. Aspettami 4:59

  4. Quello che so del cielo 4.48

  5. Una stanza tutta per me 4:03

  6. Quando meno te l’aspetti 4:04

  7. In viaggio 3:01

  8. Semplice 4:03

  9. Dove andiamo? 4:48

  10. Prima del volo 4:21

  11. Clara 3:14

Personnel

Irene Scardia pianoforte

Giampaolo Laurentaci contrabbasso

Filippo Bubbico batteria

Giacomo Riggi vibrafono (traccia 5)

Carolina Bubbico, voce e testo (traccia 10), arrangiamento (traccia 11)

Clara Calignano flauto (traccia 11)

Claudia Fiore violoncello (traccia 11)

 

Registrato a Sudestudio, Guagnano (Le)

Mixato e masterizzato da Filippo Bubbico Sun Village Studio, Lecce

 

Recording Data

Registrato nel 2020 a Sudestudio, Guagnano (Le) 

Mixato e masterizzato da Filippo Bubbico Sun Village Studio, Lecce


More Albums From Workin Label